HAMRADIO

forum dedicato al mondo della scienza e della tecnologia
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Modifica pozzetto Icom per utilizzare caricabatteria professionali

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
iw1gfv
Moderator
Moderator


Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 10.05.10
Età : 32
Località : Castellamonte

MessaggioOggetto: Modifica pozzetto Icom per utilizzare caricabatteria professionali   Lun Mag 17 2010, 15:07

Di solito assieme ai portatili con le batterie la ni-cd o mi-mh viene
fornito un caricabatterie piuttosto scadente.
Insieme alla mia Icom
IC-V82 viene fornito un alimentatore da muro e un pozzetto, dove
inserire la radio per la ricarica; il tempo consigliato per la ricarica
è di 13 ore, purtropppo non sempre ho la radio scarica quando la devo
ricaricare e non posso stare li tutte le volte a scaricare completamente
la radio per poi ricaricarla, spesso la uso la domenica e quindi al
sabato sera la metto a caricare per averla pronta la domenica e se al
sabato non è del tutto scarica non sono troppo felice di metere a
caricare una batteria carica a metà , anche perchè devo lasciarla in
carica meno tempo del normale e quantificare la carica residua nella
battteria non è facile.
Per tutte le altre batterie uso un
caricabatterie da modellismo, che permette di scaricare e ricaricare da 1
a 10 elemeni in serie, purchè siano collegati diretamente al
caricabatterie (senza diodi o altri componenti) perchè ogni tanto il
caricabatterie misura la tensione sulla batteria e se ci sono dei diodi,
come nel caso del V-82, il caricabatterie non funziona.
La batteria
in carica sale di tensione, finchè arriva a carica completa, li
comincia a scendere leggermente di tensione, quando il caricabatterie
sente che la bateria scende di tensione blocca la carica e passa al
mantenimento.
Ci sono due modifiche da fare per poter utilizzare un
caricabateria da modellismo sulla V-82.

Modifica al pozzetto
La
modifica al pozzetto è molto semplice, basta fare un ponticello dove
è visibile nella foto.
Si vede la scheda piuttosto vissuta, ma
l'unica modifica da apportare è quella del ponticello.



Qui sotto la foto
dei contatti parte caricabatterie, a sinistra il - a destra il +, in
centro la T.



Qui sotto la foto
dei contatti parte radio, a sinistra il + a destra il -.



Modifica al pacco
betterie:

Il pacco batterie Icom ha 5 contatti. Due sono nella
parte "piatta" del pacco, che servono per alimentare la radio, questi
sono collegati direttamente alla batteria.
Gli altri 3 contatti sono
nella parte posteriore del caricabatteria, ma solo due sono utilizzati
dal pozzetto in dotazione per la ricarica.
Il terzo contatto serve
per altri caricabatteria Icom, che staccano la batteria quando è carica.
I
contatti sono contrassegnati dai segni: +, -, T. Quello con il segno - è
colegato al - della batteria e di conseguenza al contatto negativo di
alimentazione della radio.
Quello con il segno + è collegato al
positivo della batteria tramie un diodo, che serve pe non far scaricare
la batteria nel caso rimanesse nel pozzetto non alimentato e per evitare
cortocircuiti nel caso la batteria andasse ad appogiare contro oggetti
metallici.
Resta comunque difficile il verificarsi di cortocircuiti,
perché i contatti sono leggermene incassati.
Proprio sul contatto +
si andrà ad intervenire, per "togliere" il diodo e fare un collegamento
diretto.
Non è necessario smontare il pacco batteria. Bisognerà
munirsi di una batteria o un alimentatore a 12 V, si collegano 2 fili ai
due contati +, quello sul positivo della radio va collegato al -
dell'alimentatore. Al + dell'alimentatore andrà collegato un terzo filo,
che sarà poi sfilacciato lasciando un solo filo per fare contatto.
Si
dovrà poi toccare per un attimo il filo singolo con il filo che va sul +
del pacco batteria (parte caricabatteria), in modo da far passare una
grossa corrente attraverso al diodo, così il diodo va in corto, quindi
come se non ci fosse.
Si controlla con il tester se fra i 2 contatti +
se c'è continuità, se non c'è occorre ripetere la procedura.
Il
contatto va fatto solo con un filo, in modo che la corrente nel diodo
non sia troppo alta, perchè il filo singolo funge da fusibile
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.iw1gfv.it
 
Modifica pozzetto Icom per utilizzare caricabatteria professionali
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» raee professionali
» gestione raee professionali
» MODIFICA RAPPRESENTANTE LEGALE
» Gestione RAEE professionali storici
» Acque da pulizia pozzetto (disoleatore): quale CER??

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
HAMRADIO :: LE NOSTRE PASSIONI :: i nostri progetti-
Andare verso: